Sono

Sono un’anomalia dell’essere.

Qualcosa che si distingue dall’essere comune.

Qualcosa che si distacca dagli stereotipi e si evolve ogni giorno.

Sono un essere impegnato nella continua ricerca di sé stesso,

nella speranza di non trovarsi mai.

Michele Scalini

/ 5
Grazie per aver votato!